BERNINI

“No artist defined 17th-century Rome more than Gian Lorenzo Bernini did, working under nine popes and leaving an indelible mark on the Eternal City. And there is probably no better place to appreciate his talent and genius than the Borghese Gallery in Rome, the villa — now a museum — built by his first patron, Cardinal Scipione Borghese, where Bernini revealed his talent for capturing tension and drama in stone. But during the remarkable exhibition titled “Bernini,” visiting may be a once-in-a-lifetime experience.” The New York Times

La selezione di oltre 60 capolavori dai più prestigiosi musei del mondo, in mostra nella cornice incantata di Villa Borghese, è stata definita dagli esperti d’arte come il ritorno a casa di Bernini. Sono trascorsi cinque secoli dalla nascita dei gruppi scultorei di questo artista. Le immagini, nella più alta definizione oggi disponibile e con angolazioni mai ammirate in precedenza se non dallo stesso Gian Lorenzo Bernini, sono accompagnate dal commento degli ideatori e dei protagonisti della mostra.

Con opere provenienti (tra gli altri) da: Musée du Louvre (Paris, Francia) – Chrysler Museum of Art (Norfolk, USA) – Colecciones Reales (Madrid, Spagna) – Collection Art Gallery of Ontario (Toronto, Canada) – Collezione Eredi Bernini – Fondazione Accademia Carrara (Bergamo, Italia) – Galleria Nazionali d’Arte Antica (Roma, Italia) – Paul Getty Museum (Los Angeles, USA) – Metropolitan Museum of Art (New York, USA) – Musei Vaticani (Città del Vaticano) – National Gallery (London, UK) – Staatliche Museen zu Berlin (Berlin, Germany)

Spread the voice

 


NELLE SALE  12, 13 e 14 NOVEMBRE 2018